La città di Taormina fu fondata dai greci che la battezzarono col nome di Tauromenion, ed è uno dei maggiori centri di attrazione della Sicilia per i suoi paesaggi naturali, le bellezze marine e il patrimonio storico culturale.

Cosa puoi visitare a Taormina

Teatro antico

è il secondo teatro più grande della Sicilia dopo quello di Siracusa. Costruito in epoca greca, nel III secolo da Gerone II, per ospitare opere drammatiche e musicali fu poi ristrutturato e ampliato dai Romani che lo usarono come arena per i giochi tra i gladiatori e per le battaglie navali. Oggi viene usato per ospitare varie forme di spettacolo che spaziano dal teatro ai concerti, e dall’opera lirica al balletto.

Isola bella

Chiamata anche la “perla del Mediterraneo” l’isola si trova a pochi passi da Taormina ed è conosciuta per la sua bellezza e il suo mare cristallino.

Centro storico

Al centro storico è possibile ammirare il Duomo, la Porta Messina e la Porta di Catania che si trovano lungo Corso Umberto I, la via principale, le Terme di piazza S.Placido, le Naumachie, e i giardini della splendida villa comunale.

Castelmola

è uno splendido borgo medievale affacciato sulla costa ionica e situato sopra Taormina. Dichiarato uno dei borghi più belli d’Italia, questo paesino ha un fascino suggestivo e fiabesco, in cui hanno resistito nel tempo tante abitazioni e edifici antichi in stile prettamente siciliano. Dell’imponente castello normanno costruito per difendersi dagli arabi, rimangono solo le mura dalla quale si può ammirare un meraviglioso paesaggio. Il borgo è famoso anche per il vino e le mandorle e per una ricca tradizione enogastronomica.